/ricerca/ansamed/it/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Arrivata a Genova la Geo Barents, a bordo 165 migranti

Molti minori non accompagnati e donne sulla nave di Msf

11 giugno 2024, 13:53

Redazione ANSA

ANSACheck
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

GENOVA - Ha attraccato in porto a Genova la nave Geo Barents, la search & rescue vessel di Medici Senza Frontiere con a bordo 165 migranti salvati in area libica, 109 dei quali recuperati a bordo di un gommone e 37 da una barca in vetroresina.

A bordo ci sono 33 minori di cui una trentina non accompagnati. Due le bambine, una di 3 e una di 8 anni. Diverse le donne, di cui due incinte. Tutti i migranti sono provenienti principalmente dall'Eritrea. Mentre viaggiava verso Genova, la nave ha recuperato in mare 11 cadaveri che sono stati poi trasbordati su una motovedetta della Guardia costiera vicino a Lampedusa.

Inizialmente alla Geo Barents era stato assegnato il porto di Civitavecchia, poi sostituito con quello di Genova distante 657 miglia nautiche in più. Dopo la visita a bordo dell'Usmaf, la sanità marittima, i migranti cominceranno a scendere per una prima visita medica nella tensostruttura organizzata dalla Croce rossa. Sul posto anche l'imam di Genova Hussein Salah.

Completato l'attracco, su nave Geo Barents sono stati esposti alcuni sacchi bianchi per il recupero dei cadaveri con la scritta 'Europe how many more?' e i numeri da 1 a 11 in ricordo delle undici salme recuperate in mare. Accanto ai sacchi, 11 giubbetti arancioni di salvataggio. 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

Ultima ora Mondo

404 Not Found

404 Not Found


nginx